Come richiedere la sospensione delle rate del mutuo e chi ne ha diritto

Come ottenere la sospensione delle rate del mutuo in emergenza Coronavirus COVID-19

Siamo in piena emergenza a causa del COVID-19 meglio conosciuto come Coronavirus. Prima nel settentrione, ora in tutta Italia.

Come comunicava ieri il presidente del consiglio Giuseppe Conte a reti unificate, tutta l’italia è in zona protetta! Nei giorni a seguire sicuramente ci saranno ulteriori riscontri su come fronteggiare queste emergenza.

Iniziamo fin da subito a dare preziose informazioni a chi si vede costretto a fermarsi lavorativamente:

E’ possibile richiedere la sospensione delle rate del mutuo?

Si. E’ possibile richiedere la sospensione delle rate del mutuo se stiamo subendo una riduzione dell’orario o addirittura la totale sospensione del lavoro. Vale sia per dipendenti e sia per gli autonomi e professionisti in serie difficoltà con il proprio fatturato.

Interviene infatti il Fondo di solidarietà istituito con la legge n. 244 del 24/12/2007 che prevede la possibilità di beneficiare della sospensione del pagamento delle rate mutuo in situazioni di difficoltà.

Come richiedere la sospensione delle rate del mutuo?

Prima di tutto va detto che è un provvedimento che può essere applicato in tutta Italia. Nessuna regione esclusa.

Per poter richiedere la sospensione del mutuo, bisogna scaricare e compilare l’apposito modulo Consap e consegnare la documentazione alla banca erogante del mutuo.

Cosa comporta la sospensione delle rate del mio mutuo?

La sospensione del mutuo è prevista fino ad un massimo di 18 mesi (quindi max 18 rate) e comporta semplicemente l’allungamento del piano di ammortamento.

Il Fondo Consap, meglio noto come Fondo di solidarietà, interviene accollandosi le rate del mutuo. Successivamente alla sospensione, le rate verranno accodate al piano di ammortamento comportando, appunto, l’allungamento seppur lieve dello stesso.

Se hai bisogno di più informazioni, puoi contattarci con l’apposito modulo. In uno stato di emergenza come quello che stiamo vivendo è importante aiutarci a vicenda.

CARA ITALIA, RIALZATI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *