Come acquistare Immobile in Asta con Mutuo al 100%

Che gli istituti di credito siano pieni di immobili derivanti da pignoramenti, NPL (Non Performing Loans) non è una novità!

Che gli istituto di credito, hanno voglia di recuperare liquidità vendendo questi immobili, non è una novità!

Come Acquistare un immobile all’asta, con un mutuo concesso al 100% dell’importo di aggiudicazione, lo sanno in pochi!

Iniziamo subito con le domande classiche…

Posso acquistare un immobile in asta con mutuo?

La risposta è SI!

Un tempo nemmeno tanto lontano, risultava molto difficile riuscire ad aggiudicarsi un immobile in asta e al contempo ottenere un mutuo per finalizzare l’acquisto. L’iter burocratico è stato rivisto proprio per permettere questo tipo di operazioni. Il processo è stato snellito e c’è più tempo per perfezionare l’acquisto.

Come devo procedere?

Il primo passo da fare è individuare l’immobile.

Dopo aver individuato l’immobile, fatta un’idea del prezzo di aggiudicazione, la prima cosa che devi fare è una consulenza preventiva per capire se puoi ottenere la cifra che ti sei prefissato, a che condizioni e sopratutto con quale ente erogate.

In alcuni casi, la banca rilascia una vera e propria delibera REDDITUALE. In altri casi, una lettera preliminare dove viene indicata la volontà della banca ad intervenire per il prezzo pattuito, alle condizioni simulate.

E’ possibile ottenere il 100% del mutuo su Immobile acquistato in Asta?

La banca interviene, in asta, quasi sempre al 100% del prezzo di aggiudicazione.

Il motivo è molto semplice: Un’immobile acquistato in asta, sicuramente verrà venduto ad un prezzo inferiore al reale prezzo di mercato. In altre parole: La banca interviene al 100% semprechè l’importo erogato rappresenti l’80% della reale valutazione di mercato!

E’ rischioso?

Grazie alle modifiche apportate di recente che hanno permesso lo snellimento del processo, risulta molto più facile acquistare con mutuo un immobile in asta. C’è tutto il tempo necessario per poter acquistare con tranquillità.

Vuoi essere seguito da un esperto?

E’ importante richiedere una consulenza preventiva prima ancora di partecipare all’asta. Avere un parere di fattibilità prima e una delibera poi, ti farà affrontare l’intero iter con tranquillità e semplicità. Ricorda che la consulenza è gratuita e senza nessun vincolo.

La consulenza va oltre il merito creditizio. Il nostro esperto è in grado anche di capire se eventualmente l’immobile ha problemi di natura catastale e se sono sanabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *